Traghetti Bastia – Portoferraio

La rotta Bastia – Portoferraio, che mette in collegamento la Corsica con l’Isola d’Elba, è servita, attualmente, dalla compagnia marittima Corsica Ferries/Sardinia Ferries. La frequenza del servizio di trasporto via mare e la durata di navigazione possono variare in base alla stagione. Per tale ragione si consiglia di prenotare i biglietti per traghetti che percorrono questo tratto di Mediterraneo in tempo reale, effettuando una ricerca su Traghettifacile.it. In questo modo è possibile ottenere informazioni aggiornate in merito ad orari, rotte, imbarcazioni, tariffe e disponibilità delle navi veloci, ma anche individuare offerte vantaggiose, di cui è bene approfittare per viaggiare al miglior prezzo garantito.

Servizio traghetti Isola d’Elba a cura di Traghettilines

Offerte Traghetti Bastia – Portoferraio low cost

Durante il periodo estivo, il trasporto marittimo tra due delle isole più belle del Mediterraneo, ovvero la Corsica e l’Elba, si arricchisce della rotta Bastia – Portoferraio, che viene servita dai traghetti del gruppo Corsica Ferries/Sardinia Ferries. Visto il ridotto tempo di percorrenza, tale tratta è molto gettonata dai turisti che vogliono esplorare il territorio dell’isola d’Elba. L’acquisto di biglietti economici per questa linea marittima, è possibile grazie a Traghettifacile.it. Il sito, che prevede un sistema di prenotazione semplice ed immediato, permette di confrontare, con pochi passaggi, le tariffe proposte dalla società di navigazione che mette a disposizione le imbarcazioni veloci, che effettuano la spola dal porto di Bastia a quello di Portoferraio. Tuttavia, una volta effettuata la ricerca, è possibile anche valutare soluzioni di viaggio via mare alternative, che permettono di raggiungere l’Elba, sempre avvalendosi di traghetti che partono dalla Corsica. Così facendo, individuare la modalità di transfer più adatta alle proprie esigenze è facile e veloce, e non prevede l’intervento delle agenzie turistiche o dei tour operator, che richiedono per i servizi di prenotazione svolti commissioni, che, nella maggior parte dei casi, si rivelano estremamente elevate. Risparmiare, dunque, è facile, poiché basta avere l’accortezza di prenotare in anticipo. Durante l’anno, infatti, ed in particolar modo durante i mesi più freddi, le compagnie di navigazione propongono ai futuri viaggiatori offerte e sconti vantaggiosi, che vale la pena sfruttare per risparmiare sul costo del trasporto via mare. Del resto, nei mesi estivi, le richieste di posti passeggeri e veicoli nei traghetti che si muovono tra le isole del Mediterraneo sono assai elevate. Acquistando i biglietti all’ultimo minuto o, addirittura, presso le biglietterie portuali, il rischio è quello di non trovare più disponibilità nelle navi ritenute più valide per raggiungere l’Elba o di pagare cifre esorbitanti a causa del congestionamento delle linee marittime.

Come prenotare online un traghetto Bastia – Portoferraio

traghettilines
Il collegamento marittimo tra il porto di Bastia e quello di Portoferraio, che è attivo solo dall’inizio di giugno fino alla fine settembre, può essere assicurato dal sito Traghettifacile.it, dove, attraverso l’inserimento della data di partenza e/o di ritorno, è possibile individuare la frequenza dei traghetti che compiono questa tratta. Tuttavia, con la medesima ricerca vengono fornite informazioni in merito a rotte alternative, tariffe low cost, porti ed orari, così da avere una visione completa del trasporto via mare in questo tratto di Mediterraneo. Dunque, il sito è estremamente facile da utilizzare ed il motore di ricerca posto al suo interno è perfetto anche per coloro che hanno poca dimestichezza con le prenotazioni online.

Per i viaggiatori meno smaliziati e per coloro che non hanno mai avuto il piacere di effettuare traversate via mare con i confortevoli traghetti che da Bastia puntano allo scalo di Portoferraio, è importate riportare alcune informazioni relative alle operazioni di imbarco e di sbarco, che vengono gestire dalle varie compagnie di navigazione. Solitamente, ogni gruppo marittimo ha le proprie regole al riguardo, tuttavia, è possibile affermare, in via del tutto generale, che i passeggeri che vogliono viaggiare leggeri, ovvero che non hanno il desiderio di trasportare via mare un veicolo, possono presentarsi al molo di partenza 30-40 in anticipo, così da effettuare senza affanno alcune pratiche fondamentali, come il check-in. Coloro, invece, che desiderano trasportare via mare una vettura, devono raggiungere il traghetto almeno 90 minuti prima. Tale lasso di tempo è necessario per posizionare con cura il proprio mezzo nella stiva della nave. Onde evitare intoppi al momento dello sbarco, è bene preservare il tagliando che viene rilasciato immediatamente dopo il posizionamento del veicolo in uno dei parcheggio appositi, poiché sopra viene riportato il numero del ponte-garage da ricordare. In fase di traversata non è concesso l’accesso ai veicoli parcheggiati, per tanto, prima della partenza, è bene prelevare tutto il necessario per il viaggio via mare. Tutti i passeggeri, provvisti o sprovvisti di auto, moto o camper, devono effettuare il check-in, e tenere sempre a portata di mano la carta d’imbarco, i biglietti ed un documento d’identità in corso di validità, poiché potrebbero essere richiesti dal personale di bordo in qualunque momento, per effettuare dei controlli. Per quanto riguarda le operazioni di sbarco, è fondamentale prestare attenzione agli annunci e recarsi, una volta in prossimità del porto d’arrivo, presso la stiva della nave, per recuperare la propria vettura. La fase di discesa dalla nave, essendo delicata, viene curata dal personale di bordo, che fornisce informazioni utili per evitare incidenti e situazioni spiacevoli.

Tutte le destinazioni

traghettilines