Traghetti Livorno – Golfo Aranci

La tratta Livorno – Golfo Aranci, che collega la Penisola con la Sardegna, viene, attualmente, effettuata da un’unica compagnia di navigazione, ovvero Sardinia Ferries, la cui durata di navigazione e la frequenza può mutare in base alla stagione. Per tal ragione si consiglia di valutare le proposte di viaggio sul sito Traghettifacile.it, in cui è possibile prenotare con largo anticipo le imbarcazioni che effettuano tale rotta, approfittando anche di incredibili offerte, che vengono proposte più volte nel corso dell’anno ed in particolare nei mesi più freddi, ovvero quando l’afflusso di turisti presso l’isola sarda è estremamente ridotto. Tuttavia, online è possibile anche valutare gli orari di imbarco, i giorni previsti per la partenza e per il ritorno, nonché l’imbarcazione migliore per effettuare la traversata. Il tutto, effettuando alcune semplici ed intuitivi passaggi. Viaggiare alla volta della Sardegna, dunque, non è mai stato così conveniente e così veloce, ideale anche per chi conduce una vita frenetica e ha poco tempo a disposizione.

Servizio traghetti Sardegna a cura di Traghettilines

Offerte Traghetti Livorno – Golfo Aranci low cost

Golfo Aranci, meraviglioso comune sardo, rappresenta un ottimo scalo alternativo ad Olbia, nonché una delle porte di accesso alla Gallura, la suggestiva regione di cui fa parte. Del resto, tale centro è una delle zone più turistiche dell’intera isola ed il tratto costiero presenta spiagge da sogno, che non hanno nulla da invidiare a quelle tropicali. Il modo migliore per raggiungere questo incantevole scalo del Mar Mediterraneo è avvalersi di un traghetto che parte dal moderno porto di Livorno, confrontando le offerte di navigazione individuabili in maniera rapida ed efficace presso Traghettifacile.it. Tale sito, che si presenta come una vera e propria biglietteria online, in cui con pochi e semplici passaggi è possibile avere tutte le informazioni relative ad orari, prezzi, porti, traghetti, tariffe e scali. In questo modo, quindi, prenotare una nave veloce diretta a Golfo Aranci è estremamente facile, così come lo è risparmiare ed individuare la soluzione low cost più adatta al proprio budget di spesa. Il segreto, in questi casi, è sicuramente prenotare in anticipo i biglietti per il traghetto in partenza da Livorno, o da altri porti che effettuano servizi di trasporto passeggeri e veicoli verso la Sardegna. Così facendo, è possibile abbassare i costi necessari per raggiungere l’isola mediterranea, aumentando il budget per il resto del viaggio. Nel corso dell’anno, infatti, si susseguono una serie di offerte vantaggiose, specialmente durante il periodo invernale, ossia quando si assiste ad una diminuzione del turismo in corrispondenza della Sardegna, e delle altre isole del Mediterraneo.

Come prenotare online un traghetto Livorno – Golfo Aranci

traghettilines
Il porto di Livorno è la stazione marittima perfetta per raggiungere gli scali più importanti della Sardegna, poiché qui operano navi veloci e che compiono costantemente questo genere di tratte. Per prenotare i biglietti dei traghetti Livorno – Golfo Aranci non è necessario fare affidamento ai tour operator, alle biglietterie portuali o alle agenzie, che richiedono per il servizio effettuato commissioni, spesso anche cospicue, che fanno lievitare i costi previsti per le traversate. La soluzione migliore è sicuramente affidarsi a Traghettifacile.it, dove attraverso alcuni semplici passaggi è possibile riservare il proprio posto sulle imbarcazioni che si muovono dal porto toscano verso quelli sardi, come Porto Aranci, dal quale è possibile sbarcare per intraprendere un’incredibile avventura in un territorio italiano che merita di essere esplorato e scoperto in tutti i suoi aspetti. La procedura di acquisto è estremamente intuitiva, in quanto basta inserire la data di partenza e/o di ritorno, riportare la tratta prescelta e attendere di visionare le varie offerte disponibili.

Il giorno della partenza, onde evitare problemi di varia natura (traffico, difficoltà a trovare il porto) che potrebbero compromettere il viaggio, si consiglia di presentarsi all’imbarco in anticipo, muniti di un documento di identità la cui validità sia comprovata. Solitamente, per non rischiare di incappare in brutte sorprese, è meglio, una volta prenotati i biglietti, informarsi in merito alle regole della compagnia di navigazione prescelta, poiché ogni gruppo marittimo presenta delle esigenze diverse, che è bene rispettare per non rallentare o compromettere le operazioni di imbarco e di sbarco. Per quanto riguarda l’orario, nella maggior parte dei casi, coloro che non devono imbarcare eventuali mezzi di trasporto possono raggiungere il porto anche 30-40 minuti prima della partenza, mentre i passeggeri muniti di veicolo, devono calcolare almeno 90 minuti di agio. Tuttavia, visto che le operazioni di imbarco sono spesso complesse e macchinose non è da escludere che sia necessario mettersi in coda anche 2 ore prima. Ciò è valido soprattutto qualora i traghetti prenotati abbiano una capienza elevata (600-700 posti auto). Una volta posizionata la vettura negli spazi appositi, si ricorda di inserire il freno a mano, di chiudere accuratamente le portiere ed il bagagliaio e di prendere tutto il necessario per la traversata, poiché non è consentito accedere ai veicoli parcheggiati fino al momento dello sbarco, a meno che non si abbia aderito alla formula Camping on board, prevista per roulotte e camper, in cui è possibile sostare, posizionandoli in appositi spazi indicati dagli addetti ai lavori. Nella maggior parte dei casi sui biglietti è riportato in numero del garage e della cabina o della poltrona prenotata per rilassarsi durante la navigazione. Tuttavia, qualora non fossero indicati, è possibile affidarsi al personale di bordo, il quale sarà lieto di fornire tutte le informazioni al riguardo.

Tutte le destinazioni

traghettilines