Traghetti Piombino – Portoferraio

L’Italia è costellata di luoghi meravigliosi che vale la pena di visitare almeno una volta nella vita, tra questi vi è sicuramente l’Elba. Si tratta di un vero e proprio paradiso terrestre, ricco di magnifici arenili, acque cristalline ed incontaminate e testimonianze storiche ed artistiche, che rimandano ad un passato lontano, ma in grado di regalare ancora intense emozioni. Tale isola del Mediterraneo è facilmente raggiungibile con i traghetti Blu Navy, Corsica Ferries/Sardinia Ferries, Toremar e Moby Lines, che da diversi anni gestiscono la rotta Piombino – Portoferraio e che consentono il trasporto via mare di migliaia di viaggiatori all’anno. Recuperare i biglietti per questa rotta e per molte altre dirette all’Elba, è facile ed economico con Traghettifacile.it, poiché permette di operare in totale autonomia, senza chiedere il costoso intervento delle agenzie turistiche o dei tour operator. Con pochi e semplici passaggi, infatti, è possibile confrontare le offerte dei diverso gruppi di navigazione ed individuare la tariffa di viaggio più adatta alle proprie esigenze.

Servizio traghetti Isola d’Elba a cura di Traghettilines

Offerte Traghetti Piombino – Portoferraio low cost

Cosa vuol dire viaggiare al miglior prezzo garantito? Con Traghettifacile.it è possibile scoprirlo, semplicemente inserendo poche informazioni nel motore di ricerca interno, che in pochi istanti permette di avviare la ricerca e di reperire informazioni in merito a tariffe, sconti e tratte alternative, così da avere una visione di viaggio il più possibile completa. Per risparmiare, tuttavia, si consiglia di non acquistare i biglietti per i traghetti che da Piombino muovono alla volta di Portoferraio all’ultimo, bensì di muoversi con largo anticipo, in modo da individuare le promozioni più vantaggiose, che, nella maggior parte dei casi, vengono promosse dalle società marittime durante la bassa stagione, ovvero quando i turisti hanno minore necessità di spostarsi via mare tra la Toscana e l’Isola d’Elba. Individuare soluzioni di trasporto passeggeri e veicoli a prezzi vantaggiosi, è estremamente facile con Traghettifacile.it: basta tenere sotto controllo le offerte e bloccare quella che permette di viaggiare al miglior prezzo garantito. Fare riferimento alle agenzie per i biglietti delle navi veloci che si spostano lungo tutto il Mar Mediterraneo, è ormai del tutto obsoleto, poiché online è possibile valutare ogni aspetto del transfer via mare, senza dover attuare code interminabili o aspettare le proposte dei tour operator. Quindi, conviene non aspettare oltre, e fare la propria scelta di trasporto marittimo per raggiungere una delle mete più belle ed invidiate dell’Italia.

Come prenotare online un traghetto Piombino – Portoferraio

traghettilines
Traghettifacile.it permette, grazie al motore di ricerca interno, di confrontare orari di partenza, tempi di percorrenza e tariffe dei traghetti delle compagnie di navigazione che si muovono dal porto di Piombino a quello di Portoferraio, in modo da individuare la soluzione di viaggio via mare migliore per le proprie esigenze e nei giorni reputati più validi per raggiungere la meta desiderata. Il sistema d’acquisto del sito è alla portata di tutti gli utenti, poiché è stato pensato proprio per essere di facile utilizzo e per evitare operazioni complicate, che rischiano di creare confusione e di rendere articolate procedure, che, in realtà, sono estremamente semplici. Per acquistare i biglietti per la propria meta low cost, infatti, basta inserire le date di partenza e di ritorno, la tratta designata e cliccare Cerca. A tutto il resto ci pensa Traghettifacile.it.

Per imbarcarsi alla volta dell’isola d’Elba è necessario effettuare il check-in presso gli sportelli della compagnia di navigazione prescelta, avendo cura di ritirare la carta d’imbarco, la quale assieme ad un documento d’identità in corso di validità e ad i biglietti, deve essere tenuta a portata di mano e mostrata all’occorrenza al personale di bordo, che è autorizzato ad effettuare controlli anche sui bagagli imbarcati, in modo da garantire la piena sicurezza dei passeggeri presenti sui traghetti. Per quanto riguarda gli orari di partenza, i viaggiatori che intendono trasportare via mare un veicolo, così da potersi muove con libertà all’interno del territorio insulare, devono raggiungere il porto almeno 90 minuti prima della partenza, mentre coloro che viaggiano in totale autonomia devono presentarsi al molo solo 30-40 minuti in anticipo, ovvero giusto il tempo necessario per effettuare tutte le procedure utili per accedere alla nave veloce prescelta per percorrere la tratta. Altro aspetto da considerare sono i veicoli GPL, che devono essere posizionati lontano da quelli a benzina, in zone appositamente destinate. Inoltre, è bene ricordare che in fase di prenotazione è importante valutare con attenzione le dimensioni di camper e vetture, così da non avere problemi durante l’imbarco. Altra regola importante, che può essere ritenuta valida per tutte le società di navigazione, è che in fase di trasporto marittimo non è consentito accedere ai veicoli, fatta accezione per coloro che hanno aderito alla formula Camping on board, che possono sostare all’interno delle proprie roulotte. Al momento dello sbarco, al fine di evitare problemi tra i passeggeri e code interminabili, è bene che i viaggiatori si apprestino con calma verso le uscite, mentre coloro che devono recuperare moto, camper od automobili nelle stive dei traghetti, devono seguire le indicazioni del personale di bordo ed aspettare con pazienza il proprio turno.

Tutte le destinazioni

traghettilines