Traghetti Napoli – Ischia

Le navi veloci che dal porto di Napoli muovono verso lo scalo marittimo di Ischia vengono gestite da due compagnie di navigazione: Medmar e Caremar. Tale tratta, soprattutto durante il periodo estivo, è assai richiesta dai turisti, perché consente di raggiungere in poco tempo una delle isole più belle del mediterraneo, dove natura, cultura e storia si incontrano, garantendo un’esperienza di vacanza unica nel suo genere. Viaggiare via mare al miglior prezzo garantito è semplice con Traghettifacile.it, poiché è possibile valutare le diverse tariffe proposte dai gruppi marittimi che operano in questa zona del Golfo di Napoli ed individuare eventuali sconti in atto.

Servizio traghetti Ischia a cura di Traghettilines

Offerte Traghetti Napoli – Ischia low cost

L’isola di Ischia, vista la sua popolarità e le sue magnifiche suggestioni che richiamano ogni anno migliaia di vacanzieri provenienti da ogni parte del mondo, è ben collegata con la Penisola e con le altre isole flegree. I traghetti sono attivi ogni giorno, anche durante i mesi freddi, anche se le corse tendono ad intensificarsi durante il periodo estivo, ovvero quando la richiesta di transfer via mare tende ad aumentare notevolmente. Acquistare i biglietti per le navi veloci e per i traghetti che percorrono questo tratto del Mar Tirreno può rappresentare una vera e propria sfida, soprattutto se ci si rivolge ai tour operator, alle agenzie turistiche o alle biglietterie portuali, poiché, non solo richiedono interminabili file, ma anche il pagamento di costose di commissioni. Attualmente, grazie a Traghettifacile.it, è possibile preservare il proprio posto passeggeri e veicoli online, risparmiando tempo e denaro. Il sistema d’acquisto previsto dal sito è estremamente semplice, poiché è stato pensato per essere intuitivo e per richiedere pochi passaggi. Basta, infatti, riportare nel motore di ricerca interno la data di partenza e/o di ritorno, la tratta designata e cliccare Cerca. Così facendo, in pochi istanti, viene attivata una ricerca, che permette di confrontare le tariffe proposte dalle varie compagnie di navigazione per la medesima rotta ed approfittare di eventuali offerte. Nel corso dell’anno, infatti, i prezzi dei biglietti non rimangono stabili, ma tendono a variare, poiché i gruppi marittimi propongono delle promozioni che permettono di risparmiare sul costo dei tickets di viaggio. Tuttavia, per individuare soluzioni low cost è necessario attivarsi per tempo e tenere sottocontrollo il sito, così da individuare la proposta di transfer migliore per le proprie esigenze economiche.

Come prenotare online un traghetto Napoli – Ischia

traghettilines
Prenotare i traghetti che dal porto partenopeo si muovono verso l’incantevole isola di Ischia è veramente facile, basta affidarsi al sistema d’acquisto disponibile su Traghettifacile.it, che in pochi e semplici passaggi consente di avere informazioni in merito ad orari, rotte alternative, porti e disponibilità delle navi veloci che percorrono giornalmente questo tratto di Tirreno, nonché di usufruire di tariffe speciali, di sconti e di offerte. Infatti, una volta inserita la data di partenza e quella di ritorno e la rotta ritenuta più valida, e cliccato sul pulsante Cerca, le soluzioni di viaggio più economiche vengono mostrate agli utenti. In questo modo bastano veramente pochi istanti per individuare la proposta di trasporto via mare più vantaggiosa.

Per rendere il più possibile piacevole la permanenza a bordo dei traghetti che effettuano la tratta Napoli – Ischia, è necessario tenere a mente alcune informazioni fondamentali. Ogni società marittima ha i propri regolamenti in materia di traversate, che è bene rispettare. Tuttavia, in generale si può affermare che, tendenzialmente, bisogna presentarsi al check-in con almeno 30-40 minuti d’anticipo, se si viaggia sprovvisti di veicoli, mentre 90 minuti prima, se si vuole trasportare via mare una vettura, che può essere una moto, un camper o una macchina. Le tempistiche in questo caso si dilatano, poiché i piazzalisti devono avere il tempo necessario per posizionare con cura i mezzi nelle stive delle navi veloci, così da non avere problemi in fase di traversata. In estate si consiglia, di presentarsi con largo anticipo, poiché le imbarcazioni sono prese d’assalto dai turisti. I veicoli GPL devono essere segnalati al personale di bordo, in quanto devono essere posizionati in ambienti idonei, lontano dalle vetture a benzina. Una volta salpati i traghetti, non è più possibile accedere ai garage, per tale ragione è meglio avere ben chiaro fin da subito cosa è necessario avere dietro in fase di navigazione. In particolar modo è fondamentale avere sempre a portata di mano la carta d’imbarco, un documento d’identità in corso di validità ed i biglietti, che devono essere esibiti, su richiesta, al personale di bordo. Delicata è anche la fase di sbarco, in quanto tutte le vetture ed i passeggeri che hanno trovato posto sulle navi veloci devono scendere a terra, per tanto fondamentale è l’intervento del personale preposto, che aiuta nelle operazioni di manovra dei mezzi, soprattutto quelli più ingombranti, così da evitare incidenti ed intoppi, che potrebbero rallentare lo sbarco. I passeggeri che non devono recuperare i veicoli parcheggiati nelle stive, possono appropinquarsi verso le uscite con tranquillità e senza creare disordini o confusione.

Tutte le destinazioni

traghettilines