Traghetti Sorrento – Ischia

Con Traghettifacile.it prenotare i biglietti per i traghetti che da Sorrento muovono verso Ischia è veloce, semplice ed economico. Grazie al motore di ricerca interno intuitivo, infatti, è possibile in pochi passaggi confrontare le tariffe e le offerte della compagnia di navigazione che compie questa rotta, ovvero l’Alilauro. Per usufruire di questo incredibile servizio non sono previsti costi aggiuntivi ed il sistema è estremamente facile ed immediato: basta inserire pochi dati per vedere tutte le proposte di viaggio disponibili per una determinata linea marittima, ma anche soluzioni alternative, che potrebbero rilevarsi ancora più vantaggiose. Per assicurarsi il proprio posto passeggeri e veicolo a bordo dei traghetti che dal porto di Sorrento puntano verso Ischia, quindi, è fondamentale consultare al più presto Traghettifacile.it.

Servizio traghetti Ischia a cura di Traghettilines

Offerte Traghetti Sorrento – Ischia low cost

Ischia è un’isola di origine vulcanica situata nel Golfo di Napoli. Il suo porto, soprattutto durante il periodo estivo, diventa l’attracco perfetto per i traghetti che si occupano del trasporto passeggeri e veicoli. I biglietti per le navi veloci che attuano la spola regolarmente in questo tratto del Tirreno possono essere acquistati online, su Traghettifacile.it.  Il sistema d’acquisto è estremamente intuitivo e permette di confrontare i prezzi e le offerte effettuate dal gruppo Alilauro per il medesimo tragitto. Del resto, le tariffe nel corso dell’anno non rimangono sempre costanti, ma tendono a variare, permettendo ai viaggiatori di risparmiare e di preservare parte del budget previsto per il transfer via mare, per altri aspetti più interessanti della vacanza, effettuata presso una delle più suggestive isole del Mediterraneo. Qui, infatti, si trovano, non solo arenili da cartolina, ma anche acque cristalline ed incantevoli tradizioni culturali, che vale la pena di conoscere ed assaporare. Riservare i tickets di viaggio low cost online è meglio, poiché non sono previsti costi aggiuntivi, che sono, invece, la regola quando ci si rivolge a tour operator o ad agenzie turistiche. L’importante è prenotare in anticipo, così da individuare la tariffa più adatta per le proprie esigenze economiche. Solitamente, le promozioni vengono effettuate, non in prossimità dei mesi estivi, bensì di quelli più freddi, ovvero quando la richiesta di trasporto via mare tende a diminuire.

Come prenotare online un traghetto Sorrento – Ischia

traghettilines
Traghettifacile.it consente di individuare tutte navi veloci economiche attive sulla rotta Sorrento – Ischia e le corrispettive tariffe. In questo modo, valutare orari, prezzi, porti e disponibilità dei traghetti è facile ed estremamente pratico. Non è necessario visitare altri siti o fare lunghe ricerche su internet, poiché in pochi istanti è possibile reperire tutte le informazioni necessarie per organizzare al meglio la propria vacanza presso l’isola d’Ischia. Il motore di ricerca interno, infatti, necessita, per attivarsi, di pochi dati, vale a dire la data di partenza e di ritorno e la rotta designata. Il risultato è sorprendente, poiché immediatamente vengono mostrati agli utenti tutti gli sconti in atto, così da poter prenotare il proprio traghetto ideale al miglior prezzo garantito.

Viaggiare con un traghetto od una nave veloce alla volta di Ischia è bello ed estremamente semplice, se si seguono poche regole fondamentali. Infatti, per evitare intoppi che potrebbero minare fin dall’inizio la vacanza verso questa incantevole isola del Mediterraneo, è importante arrivare in porto preparati. L’esperienza in nave inizia ancora prima di partire, per tale ragione è fondamentale, prima di tutto, controllare di avere tutti i documenti necessari, ovvero la carta d’imbarco, i biglietti ed un documento d’identità in corso di validità. Questa norma vale anche per i minori che devono imbarcarsi, poiché deve poter esserne garantito il riconoscimento. Prima di salire sulle imbarcazioni che conducono verso il porto di Ischia, è necessario svolgere alcune operazioni fondamentali, come il check-in, per tale ragione è necessario presentarsi in anticipo. I tempi di presentazione variano, tendenzialmente, in base al porto ed al gruppo marittimo, ma, in genere, è bene raggiungere il molo almeno 30-40 minuti in anticipo, se si viaggia in totale autonomia, mentre 90 minuti prima, se si vuole imbarcare un mezzo. Le operazioni di posizionamento dei veicoli nelle stive delle navi, infatti, sono piuttosto lunghe ed articolate, per tanto è bene non farsi attendere. Altro aspetto da ricordare riguarda le vetture a GPL, che devono essere prontamente indicate ai piazzalisti, in quanto devono essere posizionate in zone apposite dei traghetti, distanti dai veicoli a benzina. Una volta a bordo è necessario prendere posto presso i ponti, le cabine o le apposite poltrone. Inoltre, non è consentito accedere ai garage, per motivi di sicurezza. Si raccomanda, quindi, di prelevare tutto il necessario da moto, auto e camper, a meno che non si sia aderito alla formula Camping on board, che consente di sostare all’interno di roulotte e camper anche in fase di navigazione. In prossimità del porto di arrivo, i passeggeri che non devono recuperare i veicoli posti nelle stive, devono raggiungere con calma le uscite e lasciare i traghetti in maniera ordinata, mentre gli altri devono appropinquarsi ai garage e seguire le istruzioni degli addetti allo sbarco.

Tutte le destinazioni

traghettilines