Traghetti Salerno – Palermo

I traghetti che mettono in collegamento la Calabria con la Sicilia, sono molto richiesti dai turisti, soprattutto durante il periodo estivo. Tra le tratte effettuate assai gettonata è la linea marittima Salerno – Palermo, che viene coperta dalle navi veloci del gruppo Grimaldi Lines, la cui durata può subire delle variazioni in base alla stagione, alle condizioni marine e meteorologiche. Per acquistare i biglietti per tale rotta non è più necessario recarsi presso le biglietterie portuali, oppure rivolgersi alle agenzie turistiche od ai tour operator, che richiedono esose commissioni per il servizio effettuato, ma è possibile affidarsi a Traghettifacile.it. Tale sito, infatti, permette di prenotare i posti passeggeri e veicoli delle navi che si muovono regolarmente lungo questo percorso marittimo, in totale autonomia e risparmiando rispetto al tradizionale budget di spesa previsto per i transfer via mare. Infatti, con limitati e semplici passaggi è possibile individuare offerte di viaggio estremamente vantaggiose e mettere a confronto le tariffe delle diverse compagnie che servono questa tratta marittima. Acquistare online, dunque, grazie a Traghettifacile.it, è facile, veloce e sicuro.

Servizio traghetti Sicilia a cura di Traghettilines

Offerte Traghetti Salerno – Palermo low cost

Per usufruire delle incredibili offerte relative ai traghetti che da Salerno puntano verso Palermo, basta visitare il sito Traghettifacile.it, dove con un semplice click, è possibile valutare tutte le migliori soluzioni di viaggio per la Sicilia. L’importante è prenotare in anticipo, poiché i prezzi proposti dalle compagnie di navigazione per i traghetti che operano nel Mediterraneo tendono a variare nel corso dell’anno. Prenotando diversi mesi prima della data prevista per la partenza, si ha maggiore possibilità di individuare la promozione adatta alla propria idea di viaggio ed al proprio budget economico. I mesi invernali sono perfetti per valutare sconti e tariffe, perché, essendoci poco afflusso turistico, le compagnie di navigazione, per tenere alto l’interesse dei viaggiatori rispetto a certe mete, propongono promozioni allettanti, che si rivelano estremamente utili per risparmiare. Inoltre, come già accennato in precedenza, per limitare le spese dei tickets per la tratta Salerno – Palermo è necessario non ricercare l’aiuto delle agenzie turistiche o dei tour operator, che aggiungono al prezzo base dei biglietti commissioni, che possono rilevarsi estremamente salate. Del resto, con Traghettifacile.it non è più necessario chiedere aiuto per attuare tale operazioni, perché il sistema del sito consente di agire in totale autonomia, attuando pochi e semplici passaggi. Partire alla volta della Sicilia non è mai stato così facile e divertente

Come prenotare online un traghetto Salerno – Palermo

traghettilines
La procedura messa a disposizione da Traghettifacile.it per i viaggiatori che vogliono acquistare i biglietti per i traghetti che da Salerno si spostano verso Palermo, è facile ed immediata, poiché non prevede rimandi verso altri siti, ma con un solo click consente di reperite informazioni in merito ad orari, tariffe, rotte e disponibilità delle navi che si spostano lungo questo tratto di Mediterraneo, nonché di visualizzare tutte le offerte disponibili, utili per ridurre il budget di spesa necessario per il transfer via mare. Per attivare la ricerca basta inserire nel motori di ricerca interno la data di partenza e/o di ritorno, la tratta da percorrere e cliccare su Cerca. In pochi istanti si avrà a disposizione tutto il necessario per individuare la soluzione di viaggio più adatta alle proprie esigenze.

Una volta acquistati i biglietti per il traghetto Salerno – Palermo, e prima del giorno della partenza, è bene informarsi in merito a quanto tempo sia necessario per le operazioni di imbarco. Ogni compagnia, infatti, ha le proprie tempistiche, che vengono, solitamente, riportate nel regolamento interno. Tuttavia, generalizzando, è possibile affermare che i passeggeri sprovvisti di mezzi di trasporto da imbarcare possono raggiungere il molo 30-40 minuti prima, mentre coloro che presentano veicoli al seguito devono, invece, presentarsi al traghetto almeno 90 minuti in anticipo. Prima della partenza, infatti, è necessario effettuare il check-in, che permette di ritirare la carta d’imbarco, la quale deve essere tenuta a portata di mano, insieme ai biglietti e ad un documento d’identità in corso di validità, in caso di richiesta da parte del personale di bordo, che è autorizzato ad effettuare, qualora sia necessario, precisi controlli. Le vetture, una volta imbarcate, non possono più essere accessibili ai passeggeri, fatta eccezione per coloro in possesso di camper e roulotte, e che hanno optato per la formula Camping on board. In prossimità del porto di arrivo, che, solitamente, viene annunciato dal personale di bordo, i viaggiatori devono raggiungere con estrema tranquillità le uscite, mentre i passeggeri che hanno vetture al seguito devono raggiungere la stiva della nave ed attendere le istruzioni degli addetti allo sbarco. Anche in questo caso, onde evitare incidenti o danneggiamenti, è bene procedere con cautela, facendo attenzione agli altri veicoli. Un aspetto sul quale vale la pena di riflettere è che coloro che accedono per ultimi alle imbarcazioni con i propri mezzi, hanno maggiori possibilità di uscire per primi. Tuttavia, è anche vero che in fase di imbarco devono attendere più tempo prima di salire.

Tutte le destinazioni

traghettilines